GLOSSARIO

ABBONDANZA DI STAMPA

L'abbondanza è una necessità tecnica conosciuta spesso solo da chi lavora direttamente con gli stampatori.

Quando viene realizzato un lavoro in cui sono presenti elementi grafici (foto, riempimenti, ecc.) in prossimità del bordo del foglio questi vanno estesi per un minimo di 2 mm oltre il bordo. In seguito durante la lavorazione questa parte in eccesso verrà tagliata via.

torna a inizio pagina

ACROBAT

Programma per la gestione dei file .PDF.

Nella versione reader (versione gratuita) è possibile aprire file .PDF ed effettuare eventuali commenti per revisione.

Nella versione professional è possibile effettuare modifiche al file, applicare azioni di controllo del documento e molto altro.

Per scaricare gratuitamente Adobe® Acrobat Reader clicca qui

Per scaricare una versione di prova gratuita di Adobe® Acrobat X Pro clicca qui

torna a inizio pagina

BROSSURA FRESATA

È il sistema più economico di legatura di una pubblicazione.

Il blocco libro una volta inserito nella macchina per la brossura viene fresato e grecato sul dorso per rendere la superficie frastagliata prima di essere spalmato di colla in modo da garantire una maggiore presa tra i fogli e alla copertina sulla quale verra incollato.

torna a inizio pagina

CARTA PATINATA

Carta con patina in superficie.

La scelta dei componenti determina la lucidità o l'opacità.

torna a inizio pagina

CARTA USO MANO

Carta naturale, che differisce dalle carte cosiddette patinate, ovvero da quelle carte su cui viene applicata una patina su uno o entrambi i lati.

torna a inizio pagina

CORDONATURA

La cordonatura, è essenziale con carte superiori ai 150 gr., per ottenere successivamente una buona piega. Un elemento arrotondato spinge la carta dentro un canale dallo spessore mai inferiore allo spessore della carta stessa.

torna a inizio pagina

DEPLIANT

Pieghevole. Foglio pubblicitario generalmente a più facciate.

torna a inizio pagina

DORSO

Lo spessore di una pubblicazione sul lato della rilegatura.

torna a inizio pagina

CMYK

I colori della stampa offset e digitale in quadricromia: Cyan (ciano), Magenta, Yellow (giallo) e Nero (K)

torna a inizio pagina

FILETTO

Linea utilizzata nella stampa per dividere o contornare certe parti del testo o della rappresentazione grafica. I filetti hanno solitamente una misura che parte da 0,25 pt (punti tipografici)

torna a inizio pagina

FUSTELLATURA

Lame e/o filetti di cordonatura in acciaio inseriti in una forma di legno.

Inserita la forma nel macchinario di fustellatura il foglio passa tra la forma e un cilindro o piano di contropressione. Sulla carta ne risultano tagli e/o cordonature.

torna a inizio pagina

ILLUSTRATOR

Applicazione software professionale utilizzata per la creazione di grafica vettoriale.

torna a inizio pagina

INDESIGN

Applicazione software professionale utliizzata per l'impaginazione grafica con l'aggiunta anche di foto e immagine vettoriali provenienti da programmi Photoshop e Illustator.

torna a inizio pagina

OPUSCOLO

Libretto composto da multipli di 4 pagine confezionato con 2 punti metallici a sella sul dorso.

torna a inizio pagina

PIEGA

La piega, o piegatura, non è altro che quello che dice il nome. La carta quindi viene ripiegata su se stessa.

È possibile effettuare una piegatura automatizzata fino ad una grammatura di carta di 150 gr.

La presenza di fondi colorati in corrispondenza delle pieghe può dare effetto a una leggera screpolatura soprattutto su carte patinate. Questo effetto aumenta all'aumentare dell'intensità del fondo.

torna a inizio pagina

PHOTOSHOP

Applicazione software professionale utilizzata elaborare, modificare o convertire immagini.

torna a inizio pagina

PLASTIFICAZIONE

Applicazione di un film plastico lucido od opaco su un supporto cartaceo.

Può essere necessario per aumentare la resistenza del supporto, abbellirlo o proteggerlo.

La plastificazione industriale può essere effettuata su supporti cartacei a partire da grammature di 150 gr.

torna a inizio pagina

QUARK XPRESS

Applicazione software professionale utizzata per l'impaginazione grafica testo. È possibile aggiungere anche foto e immagine vettoriali provenienti da programmi come Photoshop e Illustator.

torna a inizio pagina

REFILO

Taglio finale del prodotto finito.

torna a inizio pagina

RGB

Metodo colore utilizzato dagli schermi dei monitor.

Le immagini salvate con questo metodo colore devono essere convertite in CMYK prima di essere stampate in offset o in digitale se si vuole avere un risultato di stampa il più possibile simile all'immagine che vediamo sul nostro schermo che si presume ben calibrato.

Molti colori RGB non possono essere riprodotti in CMYK.

torna a inizio pagina

RISOLUZIONE DELLE IMMAGINI

La risoluzione delle immagini può essere analizzata con software di elaborazione immagini come Photoshop.

Per la stampa, se si vuole avere un'ottima qualità, la risoluzione deve essere di 300dpi (pixel per pollice).

Trasformare un'immagine da 72dpi a 300dpi ha senso quando si hanno abbastanza pixel a disposizione.


Esempio:
Un'immagine da 15 X 10 cm. a 72dpi contiene circa 120.000 pixel

Se si vuole trasformarla a 300dpi dovremo tenere presente che si potrà ottenere un'ottima immagine di 2,5 X 3,75 cm. circa.

torna a inizio pagina

STAMPA DIGITALE

Procedimento di stampa diretta tra computer e stampante.

torna a inizio pagina

STAMPA OFFSET

Procedimento di stampa litografica con il quale l’immagine viene trasportata dalla matrice in alluminio fotoincisa su un cilindro di gomma e da questo impressa sulla carta.

torna a inizio pagina

GMprint

Grafica Marelli S.n.c.

via Leonardo da Vinci, 28 - COMO

P.IVA: 00901610139



Grafica Marelli su ICitta.it

Help

Contattaci telefonicamente: +39 031 573375

Inviaci una mail




NOTA BENE
Per garantire un'elevata qualità di stampa, assicurarsi di caricare sempre immagini ad alta risoluzione (300dpi).